mercoledì 9 giugno 2010

yé yé yé, alfama é que é!!!

come neo-abitante dell'alfama non vedo l'ora che finisca questo condensato di cheiro a sardinhas e música pimba (ho la "fortuna" di abitare sopra ad una arraial improvvisato), ma l'atmosfera della festa è sempre molto piacevole. se proprio me la vedo brutta, a sant'antonio scappo dalla città.

5 commenti:

ary ha detto...

mo ciao ma allora vi siete trasferiti!!! yuppppyyyyyyy!!!
in effetti Carine mi aveva fatto notare che rimanendo furi da fb mi perdo le vostre news!!!
ma io seguo sempre i blog!!!!
almeno voi potete festeggiare...noi abbiamo osato farlo un venerdì al pratello (erano previste feste per tutto il we) e naturalmente già sabato ci hanno bloccato!!!
bacioni enormi!
a presto
ary

cicciobomba ha detto...

è così cara arianna, a causa del tuo snobismo antifacebookiano (col quale concordo appieno, ma che significherebbe isolarsi ancor di + di quel che siamo dal resto del mondo) ti sei persa tutte le ultime novità portoghesi. purtroppo col blog sono ancora molto arrugginito, ma spero di sbloccarmi presto.
il casino del pratello, confronto alle festas populares in alfama, è una bazzecola. adesso comprendo il disagio dei poveri residenti del pratello.

Céline ha detto...

a me piace il pesce del video... ci penso mentre sorseggio uno spritz, o forse ormai sono due...e brindo a voi e alla possibilità di 1. procurarsi dei validissimi tappi alle orecchie di ultimissima generazione o 2. ritornare ai vecchi metodi e versare olio bollente sugli sfaccendati festaioli! Che la pace ritorni nella vostra dimora! olè (non conosco la versioen portoghese dell'olé...)

cicciobomba ha detto...

ne tappi ne olio, cercherò di far mio il vecchio detto “se non puoi combatterli unisciti a loro”. scenderò per strada, comincerò a bere imperiais, sangrias, caipirinhas e copos de tinto (così da poter brindare coi tuoi spritz che oramai saranno 3) e quando avrò raggiunto un adeguato livello alcolico, mi getterò in danze sfrenate.

Aelita, Princess of Mars ha detto...

sei sempre il più saggio. intanto io mi sono autoproclamata regina di marte nonostante dallo spritz sia passata al latte e menta.