mercoledì 15 luglio 2009

3 anos de portugal, hoje!

3 anni di portogallo oggi, ricorrenza da celebrare, ancora non so come e momento di tirare un po' di somme, che alla fine sono le stesse dell'anno passato: una lingua che non parlo e che capisco a malapena, il rimpianto per le cose che ho lasciato dove son partito e quelle che m'aspettavo di trovare qui ma non sono mai arrivate, la sensazione di essere un alieno non ben inserito nella società in cui vive, ecc. i soliti sentimenti contrastanti.



ad ogni modo, c'è pronta in frigo una buona bottiglia di bianco ad aspettarmi, e se la sbornia sarà triste o felice, lo imparerò solo domani.
solo allora infatti, come dice la senhora fátima dell'impresa di pulizie dell'ANIM, ovvero "até amanhã, se deus quiser", avrò la possibilità di celebrare 3 anni+ 1 giorno in portogallo

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Parabens! Anche se un po' mi spaventi: io sono fortemente attratto dalla possibilità di trasferirmi in terra lusitana...
Buon anniversario!
R

ary ha detto...

é vero..... di già!!!! Ieri sera grande abbuffata di queijadas de Sintra (obrigada)in tuo(vostro) onore!!!!!!!!!immagino il marasma di emozioni, però ricorda il grande coraggio che hai avuto e giò solo questo mi sembra una grande vittoria!!!
un forte abbraccio!!!!!!!!!!!!
ary

cicciobomba ha detto...

grazie a tutti per gli auguri, e per r(oberto) aggiungo: non è assolutamente il caso di spaventarsi! chi mi conosce sa che sono una delle persone + pessimiste e negative del pianeta. la mia insoddisfazione non viene dal fatto di essere in portogallo, ma solo da un pessimo rapporto che ho con me stesso! ora che sono qui mi lamento del fatto che sono stato "costretto" a venire qui ma la mia vita era la, ma se rimanevo la mi sarei lamentato del fatto di essere la (e sicuramente non avrei mai cominciato ad avere un blog)!
il portogallo rimane terra bellissima, accogliente ed ospitale (alla sua maniera) nonostante tutto e nonostante la mia presenza!
se poi hai pure un legame affettivo (io quando arrivai non avevo nulla che mi ci legasse, se non la possibilità di un lavoro)che ti lega a questa terra, fai benissimo a volerti trasferire qui, è un'ottima alternativa alla ormai "decadente" italia (ma ti consiglio di fare presto, vedo in corso una pericolosa tendenza del portogallo ad italianizzarsi).
Comunque, tanto per rimanere ottimisti, oggi scade il mio contratto e ancora non si sa se mi verrà rinnovato!

Anonimo ha detto...

Ok, bene così, mi hai rincuorato. Nel mio caso soddisferei il desiderio della mia compagna di tornare a Lisbona (dove c'è la sua famiglia) dopo dieci anni di "esilio" torinese e contemporaneamente la mia voglia di cambiare un po' tipo di vita. Certo, come saprai meglio di me, non sono scelte facili da prendere.
E in bocca al lupo per il tuo contratto!
A presto.
R

Anonimo ha detto...

auguri Paolo!!!!!!!

Anonimo ha detto...

l'anonimo è tuo fratello... :)

cicciobomba ha detto...

obrigado, irmão anónimo!